In relazione alla attuazione dell’articolo 18-ter del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 2017, n. 172, e per l'attuazione dell'articolo 3 del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2017, n. 119, si precisa quanto segue:

  • I genitori/tutori/affidatari dei minori che, dagli elenchi restituiti alla scuola dalla ASL di competenze, risultano non in regola con gli adempimenti vaccinali saranno avvisati per iscritto dalla scuola e invitati a depositare entro 10 giorni dalla ricezioni della predetta comunicazione, la documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni, ovvero l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all’ASL locale. 
  • Entro il 30 aprile 2018 il Dirigente scolastico trasmetterà la documentazione fornita dai genitori/tutori/affidatari ovvero comunicherà l’eventuale mancato deposito all’ASL che provvederà agli adempimenti di competenza.
  • Per la scuola dell’Infanzia, i minori non in regola con gli adempimenti vaccinali, i cui genitori/tutori/affidatari non presentino documentazione idonea a dimostrare la regolarità della loro posizione, saranno esclusi dal servizio e potranno essere riammessi solo a decorrere dalla data di presentazione della documentazione medesima.

La dirigenza e gli uffici di segreteria sono a disposizione dei genitori per ulteriori chiarimenti.