Dirigente scolastico: prof. Nicola DI MUZIO

  • Esercita la legale rappresentanza dell'istituzione scolastica;
  • Assicura la gestione unitaria dell'Istituto;
  • E' responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali;
  • Esercita autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane;
  • Si avvale della collaborazione di docenti da lui individuati e può delegare loro specifici compiti per lo svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative;
  • Per lo svolgimento dei compiti amministrativi si avvale della collaborazione del Direttore dei servizi Generali e Amministrativi impartendo le direttive per il coordinamento del personale ATA.

 

Collaboratori

EMILIA REGA – I COLLABORATORE, docente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di collaborare con il Dirigente Scolastico per l’a. s. 2016/2017, con il compito di svolgere tutte le attribuzioni riferibili alla funzione dirigenziale in caso di assenza o impedimento del dirigente scolastico con la delega a svolgere le attività in elenco:

  • Adempimenti inerenti al funzionamento generale in caso di assenza del D. S. con delega di firma;
  • Generale confronto e relazione con l’utenza e con il personale per ogni questione inerente le attività scolastiche;
  • Coordinamento docenti dello staff di dirigenza (responsabili di sede/FS);
  • Coordinamento delle attività del Piano Annuale;
  • Vigilanza sul rispetto da parte di tutte le componenti scolastiche delle norme interne;
  • Esame e concessione di congedi e permessi (retribuiti e brevi) al personale docente;
  • Sostituzione dei docenti assenti, anche con ricorso a sostituzioni a pagamento quando necessario e legittimo nei limiti delle risorse economiche disponibili;
  • Controllo della regolarità dell’orario di lavoro del personale docente;
  • Valutazione ed eventuale accettazione delle richieste di ingresso posticipato o di uscita anticipata degli alunni, in accordo a quanto previsto dal regolamento di istituto;
  • Modifiche e riadattamento temporaneo dell’orario delle lezioni, per far fronte ad ogni esigenza connessa alle primarie necessità di vigilanza sugli alunni e di erogazione, senza interruzione, del servizio scolastico;
  • Segretario del Collegio dei Docenti con relativi incarichi di stesura del Verbale e cura della documentazione relativa ad ogni seduta
  • Nell’ambito dell’organizzazione dei docenti dell’organico dell’autonomia l’insegnante Emilia REGA svolgerà 12 ore d’insegnamento nella scuola primaria e 12 ore nelle attività di collaborazione con il Dirigente Scolastico nella presente nomina

 

 ANNA SALES -  II collaboratore, con sostituzione del I collaboratore in caso di assenza o di impedimento  dello stesso e  del    Dirigente Scolastico.

            La docente è delegata a:

  • curare il coordinamento organizzativo e logistico della sede di via Monte;
  • coordinare, organizzare e curare tutte le attività connesse al POF di istituto, comprese quelle relative al Piano Integrato PON 2016/2017, di concerto con la prima collaboratrice e con le Funzioni Strumentali;
  • coordinare le progettazioni disciplinari e di classe della scuola secondaria di primo grado;
  • tenere le relazioni con il personale scolastico, al fine di promuovere autonome iniziative tendenti a migliorare gli aspetti organizzativi, comunicativi e logistici all’interno del plesso di riferimento;
  • tenere le relazioni con le famiglie degli alunni, con gli operatori esterni alla Scuola, con gli enti e le associazioni che in qualche modo si relazionano con l’ambiente scolastico;
  • diffondere informazioni, materiali, comunicazioni, anche utilizzando il sito della scuola, aventi ad oggetto aspetti degli ambiti menzionati nella presente ;
  • vigilare che siano rispettati il Regolamento d’Istituto e le Disposizioni sulla vigilanza degli alunni;
  • sostituire il Dirigente Scolastico, d’intesa con il medesimo e con l’altra Docente collaboratrice;
  • curare il corretto funzionamento degli OO. CC.;
  • presiedere riunioni informali e/o formali, su mandato specifico del Dirigente scolastico;
  • rappresentare il Dirigente Scolastico presso Enti, istituzioni e/o Associazioni esterne.
  • compilare il verbale del Collegio dei Docenti e trasmetterne copia al Dirigente scolastico, in tempo utile per consentire i successivi adempimenti;
  • avanzare proposte al Dirigente scolastico e/o agli organi collegiali della Scuola, in ordine ad aspetti organizzativi, di coordinamento,comunicazione e relazione;
  • partecipare alle riunioni di staff.

 

Responsabili di plesso 

CLORINDA FERRARA - Responsabile di Plesso della Scuola dell’Infanzia di piazza D’Anna.

La docente è delegata a svolgere le seguenti funzioni didattico - organizzative:

  • verificare il rispetto dei termini per la redazione dei registri, relazioni, verbali, domande,ecc.;
  •  curare in loco i rapporti con i genitori;
  •  controllare il funzionamento organizzativo e in particolare il rispetto, da parte di tutto il personale dell’orario di servizio;
  • controllare l’uso del telefono e di tutto il materiale di proprietà della Scuola;
  • controllare il buon funzionamento della mensa e del trasporto e relazionare al Dirigente Scolastico in merito ad eventuali disservizi;
  • vigilare che siano rispettati il Regolamento d’Istituto e le Disposizioni sulla vigilanza degli alunni;
  • provvedere alla sostituzione temporanea dei Docenti assenti;
  • segnalare immediatamente qualsiasi situazione di pericolo o di disservizio;
  • proporre soluzioni per la  risoluzione dei problemi;
  • partecipare alle riunioni di Staff;
  • collaborare, insieme al Dirigente Scolastico, alle Funzioni Strumentali, ai Responsabili dei Plessi, al vaglio ed alla preparazione di Progetti e/o adesione ad attività interscolastiche;
  • portare a conoscenza dei Colleghi le comunicazioni e le informazioni assunte dal Dirigente Scolastico;
  • proporre al Dirigente Scolastico argomenti da discutere negli Organi Collegiali;

 

ASSUNTA MACCARONE - Responsabile di Plesso della Scuola dell’Infanzia di via Risorgimento.

  • La docente è delegata a svolgere le seguenti funzioni didattico - organizzative:
  • verificare il rispetto dei termini per la redazione dei registri, relazioni, verbali, domande,ecc.;
  • curare in loco i rapporti con i genitori;
  • controllare il funzionamento organizzativo e in particolare il rispetto, da parte di tutto il personale dell’orario di servizio;
  • controllare l’uso del telefono e di tutto il materiale di proprietà della Scuola;
  • controllare il buon funzionamento della mensa e del trasporto e relazionare al Dirigente Scolastico in merito ad eventuali disservizi;
  • vigilare che siano rispettati il Regolamento d’Istituto e le Disposizioni sulla vigilanza degli alunni;
  • provvedere alla sostituzione temporanea dei Docenti assenti;
  • segnalare immediatamente qualsiasi situazione di pericolo o di disservizio;
  • proporre soluzioni per la risoluzione dei problemi;
  • partecipare alle riunioni di Staff;
  • collaborare, insieme al Dirigente Scolastico, alle Funzioni Strumentali, ai Responsabili dei Plessi, al vaglio ed alla preparazione di Progetti e/o adesione ad attività interscolastiche;
  • portare a conoscenza dei Colleghi le comunicazioni e le informazioni assunte dal Dirigente Scolastico;
  • proporre al Dirigente Scolastico argomenti da discutere negli Organi Collegiali;

 

EUGENIA PALMARELLI - Responsabile di Plesso della Scuola primaria di via Sarno – Parco Verde.

 La Docente è delegata a svolgere le seguenti funzioni didattico – organizzative: 

  • verificare il rispetto dei termini per la redazione dei registri, relazioni, verbali, domande, ecc.;
  • curare in loco i rapporti con i genitori;
  • controllare il funzionamento organizzativo e in particolare il rispetto, da parte di tutto il personale dell’orario di servizio;
  • controllare l’uso del telefono e di tutto il materiale di proprietà della Scuola;
  • controllare il buon funzionamento del trasporto e relazionare al Dirigente Scolastico in merito ad eventuali disservizi;
  • vigilare che siano rispettati il Regolamento d’Istituto e le disposizioni sulla vigilanza degli alunni;
  • Provvedere alla sostituzione temporanea dei Docenti assenti;
  • segnalare immediatamente qualsiasi situazione  di pericolo o di disservizio;
  • proporre soluzioni per la risoluzione dei problemi;
  • partecipare alle riunioni di Staff;
  • collaborare, insieme al Dirigente Scolastico alle Funzioni Strumentali, ai Responsabili dei Plessi, al vaglio ed alla preparazione di Progetti e/o adesione ad attività  interscolastiche;
  • portare a conoscenza dei colleghi le comunicazioni  e le informazioni assunte dal Dirigente Scolastico;
  • proporre al Dirigente Scolastico argomenti da discutere negli Organi Collegiali;
  • verificare il rispetto dei termini per la redazione dei registri, relazioni, verbali, domande, ecc.;
  • curare in loco i rapporti con i genitori;
  • controllare il funzionamento organizzativo e in particolare il rispetto, da parte di tutto il personale dell’orario di servizio;
  • controllare l’uso del telefono e di tutto il materiale di proprietà della Scuola;
  • controllare il buon funzionamento del trasporto e relazionare al Dirigente Scolastico in merito ad eventuali disservizi;
  • vigilare che siano rispettati il Regolamento d’Istituto e le disposizioni sulla vigilanza degli alunni.

 

Apparato Amministrativo

Gli uffici di presidenza e segreteria si trovano nella sede della Scuola Secondaria di primo grado sita in Via Monte

La segreteria è' costituita dal Direttore dei servizi generali e Amministrativi Assunta ALBANO e da n. 5 assistenti amministrativi.

I servizi amministrativi e gestionali sono così' organizzati:

  • area didattica;
  • area personale;
  • area amministrativo - contabile.

Gli uffici delle tre aree sono informatizzati con pc collegati in rete

  

D.S.G.A  Dott. ASSUNTA ALBANO

Il DSGA svolge funzioni di direzione e controllo del personale non docente e si occupa della gestione amministrativa e contabile di tutte le attività avviate dall’istituzione scolastica.

 

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI - ANTONIETTA SORRENTINO AREA AMMINISTRATIVO-CONTABILE

                                           GIOVANNA   CASSESE AREA PERSONALE

                                           MICHELINA TUCCILLO AREA PERSONALE

                                           EMILIA   RUGGIERO AREA DIDATTICA

                                           SILVIO NAPPO AREA  DIDATTICA

I Collaboratori scolastici, n. 12, svolgono compiti di pulizia, di vigilanza, di sostegno alle attività scolastiche e di collaborazione con la segreteria e assicurano l'apertura e la chiusura dei locali scolastici attraverso la turnazione.

 

COLLABORATORI SCOLASTICI - MICHELINA CALDARELLI PLESSO P. ZZA D’ANNA

                                                DOMENICO  APUZZO  PLESSO VIA MONTE  I PIANO

                                                CARMINE  RISI  PLESSO VIA MONTE II PIANO

                                        IAGIO  MALINCONICO PLESSO VIA MONTE PIANO TERRA

                                         CARMELA  CALIENDO PLESSO  VIA MONTE PIANO TERRA

                                                CARMINE AURICCHIO PLESSO VIA SANRO P. CO VERDE

                                                NINO BOSSO PLESSO   VIA SANRO P. CO VERDE

                                                 AUTILIA FRISIO PLESSO VIA SARNO P. CO VERDE

                                                 LUIGI FUSCO PLESSO VIA SARNO P. CO VERDE

                                                 FIORINDA  FERRANTE PLESSO VIA RISORGIMENTO

                                                  ROSA CATAPANO PLESSO VIA RISORGIMENTO

                                                  MICHELE SORRENTINO PLESSO  VIA RISORGIMENTO                                                                                                         

Coordinatori d'intersezione della scuola dell'infanzia, d'interclasse della scuola primaria e dei C.d.C. della scuola secondaria di primo grado

Scuola dell'Infanzia

Coordinatrici d'intersezione

  • Bambini di tre anni- Lucia Vicidomini
  • Bambini di quattro anni-Anna Nicastro
  • Bambini di cinque anni-Assunta Maccarone

Scuola Primaria

Coordinatrici d'interclasse

  • Classi Prime- Concetta Boccia
  • Classi seconde- Immacolata Cordella
  • Classi terze- Di Genua Caterina
  • Classi quarte- Gemma Barattini
  • Classi quinte- Ersilia Mancuso

Scuola Secondaria di primo grado

Coordinatori

Classe

Vitaliano Vincenzo

1A

Crescenzo Anna

2A

Ferrigno Giuseppe

3A

Sales Anna

1B

Franza Anna Pina

2B

Marciano Carmela Elsa

3B

Volpe Tiziana

1C

Iaccio Antonio

2C

Buccella Patrizia

3C

Cocco Adriana

1D

Torino Anna

2D

Marciano Antonietta

3D

Guerra Anna

1E

Serio Annunziata

2E

Nunziata Maria Anna

3E

Risi Angela

3F

 

Dipartimenti congiunti, scuola primaria e secondaria.

Coordinatori:

LINGUISTICO – Marianna Nunziata- Rega Emilia.

MATEMATICO – Anna Torino-Rosetta Giugliano

MUSICA ARTE SPORT – Maria Rosaria Damiano-Concetta Boccia

SOSTEGNO-Eva Cavallo                                                             

COMPITI

 Programmazione Didattica

  • Controlla la coerenza della programmazione didattica dei rispettivi dipartimenti con le linee guida del PTOF.
  • Stimola progettazioni, raccoglie le proposte di progetti dai singoli coordinamenti, promuove nel dipartimento la condivisione dei progetti e l’individuazione delle priorità.
  • Controlla la stesura dei progetti relativi al proprio dipartimento e cura la consegna al responsabile del PTOF entro le scadenze fissate.

 Organizzazione delle attività e loro attivazione

  • Cura la diffusione delle informazioni ai Consigli di Classe ai fini della programmazione annuale; Sovrintende all’organizzazione delle attività.

Acquisti materiale e attrezzature

  • Richiede l’acquisto di materiale di consumo e di attrezzature secondo i tempi e le procedure stabilite (raccoglie i dati dai docenti e dai responsabili di laboratorio; verifica la disponibilità di magazzino; raccoglie le proposte dei coordinamenti; confronta con il budget per dipartimento e coinvolge i coordinamenti per stabilire priorità; inoltra le richieste all’Ufficio Tecnico, diffonde l’informativa ai coordinamenti).

Responsabili di laboratorio

Primaria

Laboratorio Linguistico – MARIANNA TARULLO

Laboratorio Informatico – ROSETTA GIUGLIANO

Laboratorio Musicale –  MADDALENA MAROTTA

Laboratorio  Scientifico- CONCETTA BOCCIA

Biblioteca- ANNALIA LOMBARDI

 

Secondaria

Laboratorio Linguistico – ADRIANA COCCO

Laboratorio Artistico – FEDERICO CORDELLA

Laboratorio Musicale –EMILIO FORTUNATO

Laboratorio  Scientifico - ANNA TORINO

Biblioteca-ANNA CRESCENZO

 

Compiti:

  • Redigono l’inventario del materiale del laboratorio;
  • Tengono il registro dell’utilizzazione degli spazi;
  • Prende visione delle norme antinfortunistiche previste per lo svolgimento in sicurezza delle attività di laboratorio.
  • Verifica il corretto uso delle attrezzature e dei materiali nel rispetto del regolamento e delle norme di sicurezza.
  • Compila la scheda di monitoraggio e segnala subito  eventuali ammanchi, anomalie o disfunzioni riscontrati nell’utilizzo delle attrezzature.

 

Gruppo di progettazione

Proff. Barattini Gemma, Federico Cordella, Marciano Carmela Elsa, Fortunato Emilio, Maurelli Gianfranco, Gragnaniello Maria, Cutolo Iolanda, Vicedomini Lucia.

Compiti:

  • Individuazione dei progetti funzionali al miglioramento dell’andamento scolastico;
  • Pubblicizzazione degli stessi per ogni ordine scolastico;
  • Stesura esecutiva dei progetti, compilazione e invio in piattaforma.

 

Funzioni strumentali

CONCETTA BOCCIA - funzione strumentale - Autovalutazione d’Istituto, qualità.

 

Il Docente Funzione Strumentale collabora con il Dirigente Scolastico e gli altri collaboratori per il migliore funzionamento dell’Istituto; fa parte dello Staff della Dirigenza ed è Referente del Dirigente Scolastico relativamente alla funzione assegnata.

In particolare, è chiamato a svolgere i seguenti compiti da realizzarsi in sinergia con tutte le Funzioni Strumentali nominate per l’a. s. 2016 /2017:

 

  • Raccogliere e curare la documentazione di materiali didattici;
  • Redigere, aggiornare e diffondere il manuale della qualità;
  • Organizzare le attività relative all’autovalutazione d’Istituto;
  • Programmare e organizzare le attività di formazione del personale sulla base delle deliberazioni del collegio docenti;
  • Consultare siti MIUR;
  • Redazione, modifica, aggiornamento RAV e PDM;
  • Raccogliere e curare la documentazione didattica;
  • Coordinamento del NIV
  • Coordinare la somministrazione delle prove INVALSI;
  • Raccordarsi con gli enti esterni di valutazione (INVALSI);
  • Analizzare gli esiti delle prove INVALSI e proposte di riflessione al Collegio docenti.

 

EMILIO FORTUNATO - funzione strumentale – Nuove tecnologie, documentazione e strumento musicale – P. N. S. D.

 

Il Docente Funzione Strumentale collabora con il Dirigente Scolastico e gli altri collaboratori per il migliore funzionamento dell’Istituto; fa parte dello Staff della Dirigenza ed è Referente del Dirigente Scolastico relativamente alla funzione assegnata.

In particolare, è chiamato a svolgere i seguenti compiti da realizzarsi in sinergia con tutte le Funzioni Strumentali nominate per l’a. s. 2016/2017:

  • Coordinare la commissione nuove tecnologie ed il dipartimento di Musica
  • Revisionare ed aggiornare il P. T. O. F. a. s. 2016/2017;
  • Supportare e coordinare i docenti nella produzione di materiale didattico e nella cura della documentazione educativa e didattica;
  • Organizzare i laboratori;
  • Coordinare l'utilizzo delle nuove tecnologie come strumenti utili al funzionamento dell’istituto (es. prove INVALSI, monitoraggi, richieste finanziamenti, ecc.), allo sviluppo dell’offerta formativa e all’aggiornamento / formazione dei docenti;
  • Coordinare lo svolgimento delle prove INVALSI;
  • Curare l’organizzazione delle manifestazioni di fine anno;
  • Contribuire all’aggiornamento del sito web dell’Istituto;
  • Coordinare il TEAM dell’innovazione digitale;
  • Proporre e coordinare iniziative e attività del P. N. S. D.

 

ROSETTA GIUGLIANO - funzione strumentale – Coordinamento del PTOF- Modifica Aggiornamento - Visite guidate viaggi d’istruzione e rapporti con il territorio.

La Docente Funzione Strumentale collabora con il Dirigente Scolastico e gli altri collaboratori per il migliore funzionamento dell’Istituto; fa parte dello Staff della Dirigenza ed è Referente del Dirigente Scolastico relativamente alla funzione assegnata.

In particolare, è chiamato a svolgere i seguenti compiti da realizzarsi in sinergia con tutte le Funzioni Strumentali nominate per l’a. s. 2016/2017:

  • Coordinare la commissione P. T. O. F;
  • Programmare gli incontri delle varie commissioni di lavoro;
  • Revisionare ed aggiornare il P.T.O.F. - Regolamento d’istituto - Patto educativo di corresponsabilità e presentarli agli organi collegiali a. s. 2016/2017;
  • Supportare le iniziative e le attività scelte ed inserite nel P.T. O. F;
  • Coordinare, monitorare i progetti curricolari ed extracurricolari dei tre ordini di scuola
  • (tempi - modalità di realizzazione – verifica, valutazione, validazione, rendicontazione, documentazione);
  • Gestire la circolazione e la diffusione della documentazione didattica fornita dai Responsabili di progetto e dalle commissioni, inclusi i relativi monitoraggi;
  • Progettare con l’ausilio della commissione P. T.  O. F. e delle altre funzioni strumentali il
  •  P. T. O. F. relativo al triennio 2016 - 2019;
  • Contribuire all’aggiornamento del sito web dell’Istituto;
  • Curricolo Verticale;
  • Rubrica valutazione alunni;
  • Informare le famiglie;
  • Coordinare i lavori dei dipartimenti disciplinari anche in funzione dell’implementazione del curricolo verticale (fino al biennio della secondaria di sec. Grado).

 

MARIANNA NUNZIATA - funzione strumentale Integrazione, Disabilità, Disagio, Inclusione, Successo Formativo Alunni Stranieri, Continuità - Orientamento

Il Docente Funzione Strumentale collabora con il Dirigente Scolastico e gli altri collaboratori per il migliore funzionamento dell’Istituto; fa parte dello Staff di Presidenza ed è Referente del Dirigente Scolastico relativamente alla funzione assegnata.

In particolare, è chiamato a svolgere i seguenti compiti da realizzarsi in sinergia con tutte le Funzioni Strumentali nominate per l’a. s. 2016 /2017:

  • Coordinare il gruppo di lavoro per l’inclusione;
  • Monitorare in modo sistematico i casi di disagio;
  • Organizzare il funzionamento dello sportello ascolto in collaborazione con la referente;
  • Programmare e coordinare i GLH d’Istituto e i GLH tecnici in collaborazione con la referente gruppo H;
  • Coordinare le attività didattico - educative per la promozione e la realizzazione dell'integrazione degli alunni in situazione di disabilità nei tre ordini di scuola;
  • Curare i rapporti con le famiglie degli alunni, con l’ASL, con la psicologa della scuola e con gli enti del territorio preposti a garantire il diritto allo studio e con l’ufficio territoriale di competenza per le comunicazioni degli aggiornamenti di organico dei docenti di sostegno;
  • Curare l’acquisto di materiali e sussidi che possano essere di supporto alla didattica per i D. A.;
  • Curare e raccogliere la documentazione: PEI, PDF, Diagnosi funzionale, ecc;
  • Fornire ai docenti tutte le informazioni utili sui D. S. A., sui BES e sui DA e la normativa di riferimento;
  • Promuovere e curare iniziative di formazione e aggiornamento inerenti problemi di disabilità e di disagio;
  • Curare ed aggiornare il sito web dell’Istituto,
  • Proporre e coordinare attività e progetti per gli alunni stranieri;
  • Coordinare la commissione continuità, orientamento e integrazione;
  • Promuovere e Coordinare le attività di continuità, accoglienza orientamento;
  • Progettare e realizzare il Progetto di Continuità scuola dell’infanzia – primaria – secondaria;
  • Coordinare le attività di continuità fra tutti gli ordini di scuola individuando e sollecitando anche nuove proposte didattiche;
  • Curare l’orientamento dell’alunno dalla scuola dell’infanzia alla primaria;
  • Curare la fase informativa dell’orientamento con i docenti, gli alunni e le famiglie;
  • Gestire e Coordinare l’organizzazione delle attività di continuità con gli istituti secondari di secondo grado, previa intesa con il DS;
  • Curare l’istruzione domiciliare e la scuola in ospedale per eventuali alunni che ne hanno bisogno;
  • Curare l’adeguamento della documentazione in riferimento alla legge 104/92, alla legge 170 del 2010 e alle linee guida sui BES;
  • Programmare convocazione gruppi di lavoro(H).

 

IMMACOLATA CATAPANO- funzione strumentale Integrazione, Disabilità,Disagio,  Inclusione, Successo Formativo Alunni Stranieri, Continuità - Orientamento

Il Docente Funzione Strumentale collabora con il Dirigente Scolastico e gli altri collaboratori per il migliore funzionamento dell’Istituto; fa parte dello Staff di Presidenza ed è Referente del Dirigente Scolastico relativamente alla funzione assegnata.

In particolare, è chiamato a svolgere i seguenti compiti da realizzarsi in sinergia con tutte le Funzioni Strumentali nominate per l’a. s. 2016 /2017:

  • Coordinare il gruppo di lavoro per l’inclusione;
  • Monitorare in modo sistematico i casi di disagio;
  • Organizzare il funzionamento dello sportello ascolto in collaborazione con la referente;
  • Programmare e coordinare i GLH d’Istituto e i GLH tecnici in collaborazione con la referente

gruppo H;

  • Coordinare le attività didattico - educative per la promozione e la realizzazione dell'integrazione degli alunni in situazione di disabilità nei tre ordini di scuola;
  • Curare i rapporti con le famiglie degli alunni, con l’ASL, con la psicologa della scuola e con gli enti del territorio preposti a garantire il diritto allo studio e con l’ufficio territoriale di competenza per le comunicazioni degli aggiornamenti di organico dei docenti di sostegno;
  • Curare l’acquisto di materiali e sussidi che possano essere di supporto alla didattica per i D. A.;
  • Curare e raccogliere la documentazione: PEI, PDF , Diagnosi funzionale, ecc;
  • Fornire ai docenti tutte le informazioni utili sui D. S. A., sui BES e sui DA e la normativa di riferimento;
  • Promuovere e curare iniziative di formazione e aggiornamento inerenti problemi di disabilità e di disagio;
  • Curare ed aggiornare il sito web dell’Istituto,
  • Proporre e coordinare attività e progetti per gli alunni stranieri;
  • Coordinare la commissione continuità, orientamento e integrazione;
  • Promuovere e Coordinare le attività di continuità, accoglienza orientamento;
  • Progettare e realizzare il Progetto di Continuità scuola dell’infanzia – primaria – secondaria;
  • Coordinare le attività di continuità fra tutti gli ordini di scuola individuando e sollecitando anche nuove proposte didattiche;
  • Curare l’orientamento dell’alunno dalla scuola dell’infanzia alla primaria;
  • Curare la fase informativa dell’orientamento con i docenti, gli alunni e le famiglie;
  • Gestire e Coordinare l’organizzazione delle attività di continuità con gli istituti secondari di secondo grado, previa intesa con il DS;
  • Curare l’istruzione domiciliare e la scuola in ospedale per eventuali alunni che ne hanno bisogno;
  • Curare l’adeguamento della documentazione in riferimento alla legge 104/92, alla legge 170 del 2010 e alle linee guida sui BES;
  • Programmare convocazione gruppi di lavoro(H).

 

Referenti

Referente Legalità, ASSUNTA NAPPO, LORENZINA CASILLO

Referente Sostegno, EVA CAVALLO

Referente Adozioni, MARGHERITA VASTOLA

 

Team per l’innovazione digitale

Il Team  avrà il compito di favorire il processo di digitalizzazione della scuola nonché diffondere le politiche legate all'innovazione didattica del Piano Nazionale Scuola Digitale.

  • FORTUNATO EMILIO (Animatore Digitale);
  • CORDELLA FEDERICO (DOCENTE)
  • GIUGLIANO ROSETTA (DOCENTE)
  • VOLPE TIZIANA (DOCENTE)
  • BARATTINI GEMMA (DOCENTE)
  • TUCCILLO MICHELINA (ASSISTENTE AMMINISTARTIVO)
  • RUGGIERO EMILIA (ASSISTENTE AMMINISTARTIVO)

Compiti:

  • ambienti di apprendimento per la didattica digitale integrata;
  • realizzazione/ampliamento di rete, connettività, accessi;
  • laboratori per la creatività;
  • biblioteche scolastiche come ambienti mediali;
  • coordinamento con le figure di sistema con gli operatori tecnici;
  • ammodernamento del sito internet della scuola, anche attraverso l’inserimento in evidenza delle priorità del PNSD;
  • registri elettronici e archivi cloud;
  • sperimentazione di nuove soluzioni digitali hardware e software;
  • orientamento per le carriere digitali;
  • promozione di corsi su economia digitale;
  • cittadinanza digitale;
  • educazione ai media e ai social network;
  • qualità delle informazione, copyrigt e privacy;
  • azioni per colmare il divario digitale femminile;
  • costruzione di curricola digitali e per digitale;
  • sviluppo del pensiero computazionale;
  • introduzione al coding;
  • aggiornare il curricolo di tecnologia;
  • robotica educativa;
  • risorse educative aperte (OER) e costruzione di contenuti digitali;
  • collaborazione e comunicazione in rete: dalle piattaforme digitali scolastiche alle comunità virtuali di pratica e di ricerca;
  • ricerca, selezione, organizzazione di informazioni;
  • coordinamento delle iniziative digitali per l’inclusione;
  • sperimentazione e diffusione di metodologie e processi di didattica attiva e collaborativa;
  • modelli di lavoro in team e di coinvolgimento della comunità (famiglie, associazioni, ecc.);
  • creazione di reti e consorzi sul territorio, a livello nazionale e internazionale;
  • partecipazione e bandi nazionali, europei ed internazionali;
  • documentazione e gallery del pnsd;
  • realizzazione di programmi formativi sul digitale a favore di studenti, docenti, famiglie, comunità;
  • utilizzo dati (anche invalsi, valutazione, costruzione di questionari) e rendicontazione sociale (monitoraggi).

 

Nucleo di valutazione interno -  Boccia Concetta, Fortunato Emilio, Franza Anna Pina, Cocco Adriana, Fiore Giuseppina, Giugliano Rosetta, Maccarone Assunta, Masullo Irene, Serafino Maria Rosa.

Compiti:

  • Raccolta dati e delle eventuali trasmissioni per via telematica;
  • Il Nucleo di Valutazione sarà autonomo nell’organizzazione interna e nella eventuale distribuzione di compiti per analisi settoriali dei diversi indicatori da analizzare: contesto in cui opera la scuola; esiti degli studenti; processi di organizzazione e ambienti di lavoro;
  • Il Nucleo di Valutazione sottoporrà al Dirigente Scolastico il Rapporto provvisorio di Valutazione in formato elettronico.
  • Organizzare le attività relative all’autovalutazione d’Istituto.